Giovedì, 30 Maggio 2024
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Serie B news 2014-15

LUSERNA, UNA VITTORIA PER LA SERIE A

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

luserna1415Luserna e Alba, la prima e la seconda della classifica del girone A della serie B hanno dato vita ad un campionato esaltante e ricco di emozioni, lottando giornata dopo giornata a suon di gol, prestazioni esaltanti e vittorie che hanno distaccato il tandem dalla terza forza del girone Musiello di ben 12 punti. A due giornate dal temine sono 4 i punti che dividono le due compagini e una giornata da giocare prima dello scontro diretto in programma nell'ultima giornata.
Domenica la capolista ospita l'ostica e imprevedibile Alessandra, squadra al sesto posto della classifica ma capace di risultati sorprendenti, avversaria difficile da superare. Alle ragazze di Tatiana Zorri serve la vittoria per la matematica promozione ed evitare lo scontro diretto in casa dell'Alba che vola a Caprera, in piena lotta per uscire dai play out, per vincere e sperare nella prova delle "grigie" per riaprire i giochi e rimandare le sorti della promozione all'ultima giornata contro la capolista.

Leggi tutto: LUSERNA, UNA VITTORIA PER LA SERIE A

IL NAPOLI CALCIO FEMMINILE CHIUDE LA STAGIONE AL COLLANA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

napoli moraca 1114Domani ultima gara interna di campionato allo stadio vomerese.
Una bella sorpresa per il Napoli Calcio Femminile, che per l’ultima gara interna della stagione tornerà a giocare allo stadio Collana. La squadra allenata da Alessandro Riccio sarà impegnata domani (ore 15) contro la capolista Acese, già promossa in serie A, e lo farà tornando nello stadio vomerese dopo oltre quattro mesi d’assenza legati alla mancata agibilità di diverse aree della struttura. A disposizione del tecnico ci sarà l’intera rosa, con le eccezioni di Paola Di Marino ed Elisa Ascolese, espulse nella gara di domenica scorsa a Palermo e quindi squalificate.
“Tra mille disagi giocheremo l'ultima gara di campionato al Collana – spiega il dg, Italo Palmieri -. È un ritorno simbolico. Vogliamo rivendicare il nostro campo di gioco ufficiale. Abbiamo investito centinaia di migliaia di euro per riportare un calcio vero, fatto da ragazze e ragazzi giovani nel secondo stadio della città. Aspettiamo gli eventi delle prossime settimane per decidere il nostro futuro. Siamo pronti a portare ancora avanti il nostro progetto sportivo e sociale ma ora come ora abbiamo bisogno di capire definitivamente se in questa città è possibile avere delle certezze. Non si può essere sempre terremotati dello sport”.

Napoli Calcio Femminile-Acese, valida per la dodicesima giornata di ritorno del girone D della serie B, si giocherà domani, sabato 18 aprile, alle ore 15 allo stadio Collana.

www.napolicalciofemminile.it

Napoli, 17 aprile 2015

 

SUDTIROL, A FRANCIACORTA PER LA PROMOZIONE

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

sudtirol 231114Nel girone B della serie B femminile vede al comando della classifica il Sudtirol con 2 punti di vantaggio sulla Fimauto Valpolicella, che la prossima giornata osserva il turno di riposo. Le altoatesine hanno a disposizione due gare per conquistare i tre punti necessari al ritorno nella massima serie.
L'armata di mister Alberti scende a Franciacorta con l'intenzione di conquistarsi i tre punti e chiudere con una giornata di anticipo le sorti della promozione, ma dovrà fare i conti con una squadra, il Franciacorta, che rischia fortemente la zona play out, dopo aver disputato un campionato altalenante, iniziato con buoni propositi. Le ragazze della presidente Gandossi sono chiamate a far vedere di cosa sono capaci per riscattare una stagione a dir poco opaca e deludente. Partita da tripla!

Leggi tutto: SUDTIROL, A FRANCIACORTA PER LA PROMOZIONE

A. FAVOLE ACCENDE LA LUCE, SPANU SPEGNE IL CAPRERA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

00011spanu

CAPRERA – LUSERNA 0-7
Le gare non si vincono in due, ovviamente, ma quando la "piccola" Annalisa va in campo, pur non al meglio dopo i tre mesi di stop forzato per il terribile incidente automobilistico di inizio anno, sembra di sentire il pallone cantare. Ieri ha messo più volte le compagne davanti al portiere avversario resistendo ai tentativi delle avversarie di fermarla con le buone e anche con le cattive. Caratteristica delle persone baciate dal dio del pallone, oltre a vedere la giocata in anticipo è quella di "vedere" l'entrata degli avversari ed anticipare anche queste.
Quanto a Morena "more" Spanu se si convince che in qualunque ruolo offensivo può dare il meglio e decide di giocare in allegria e con la mente sgombra può essere devastante come lo era stata contro il Castelfranco non più di due mesi or sono.
Ovviamente tutte le altre si sono dimostrate all'altezza del compito come dimostra il punteggio e che il nostro portiere non si è dovuto sporcare i guantoni.
Non è certo facile commentare un sette a zero per questo ci limiteremo alla narrazione delle reti e di qualche azione saliente anticipando che comunque il pallino è sempre stato nelle mani della nostra squadra a parte un paio di tentativi in cui Campanino è pronta ad uscire con i piedi dalla propria area su lunghi rilanci dalle retrovie. Per il resto nonostante i consigli della veterana Marsico i tentativi delle isolane si infrangono sulla trequarti dove fanno la solita granitica guardia i difensori e i centrocampisti che subito reimpostano la manovra.
Quattro occasioni nei primi undici minuti con Spanu, Barbieri, Moretti e Favole non centrano la porta.
Al quarto d'ora preciso lancio di Curcio per Moretti che angola rendendo vano il tentativo di intervento del portiere.
Al 24' Spanu fa le prove generali su assist di Moretti ma si fa respingere la conclusione dalla Ferraro. Due minuti dopo su traversone di Moretti fa centro.
Al 37' sempre Moretti mette ancora in mezzo ma basso e teso: nel tentativo di anticipare Barbieri confeziona la più classica delle autoreti. Finisce il primo tempo con le padrone di casa particolarmente nervose che cercano di provocare le nostre non solo con entrate decise ma anche con le parole. La cosa si conclude con una ammonizione per parte.
La ripresa inizia con le nostre all'arrembaggio. Al 3' ci prova Barbieri: la conclusione è destinata sotto la traversa ma con un balzo il portiere devia in angolo. Sul l'angolo pur a fatica la numero 1 isolana rimedia.
Al 5' apertura in profondità di A. Favole per Spanu che si accentra saltando due avversari, supera anche il portiere in uscita e deposita il pallone in rete .
Al 15' e al 19' il portiere nega il gol ad una volitiva Barbieri prima respingendo la conclusione dalla breve distanza e poi anticipandola su cross di Massarelli.
Al 21' Barbieri, che cerca il gol ma comunque svariando su tutto il fronte manda in difficoltà la difesa, libera di tacco Massarelli alla conclusione, ancora Ferraro dice no. Come dice ancora no a Barbieri un minuto dopo.
24' Raffaella si trasforma in assist wooman per Spanu fermata in fuorigioco (dubbio). Al 26' tentativo del Caprera fermata in angolo.
Un minuto dopo ci riprovano Barbieri e Spanu che questa volta parte regolare e davanti al portiere la batte con un tocco morbido.
Al 40' gloria anche per Sosso appena subentrata che beffa ancora una volta il fuorigioco sistematico della isolane è fa secco il portiere con una conclusione violenta.
Al 42' Barbieri, bomber di razza, che sta male se non la mette dentro, sfrutta l'ennesimo assist di A. Favole attende l'uscita del portiere e sigla il definitivo 7 - 0.
Concludo con un ringraziamento al personale di bordo del traghetto ATHARA della Tirrenia che si è prodigato per rendere agevoli le traversate.

 

CAPRERA: Ferraro, Dalu, Zonza, De Palmas, Catgiu (dal 11 st Putzu), Carboni, Bertoloni, Marsico (dal 31 st Scanu), Uras, Folino. All. Laganà. 12 Tedde, 13 Fadda, 16 Tosi.

 

LUSERNA: Campanino, Favole Stefania, Bosi (dal 16 st Trapani), Curcio, Falbo (dal 30 st Sosso), Boggio, Favole Annalisa, Massarelli, Barbieri, Spanu, Moretti (dal 14 st Bruno). All. Zorri. 12 Serafino.

 

ARBITRO : Amir Salama di Ostia Lido

 

RETI: Moretti 15 p.t.; Spanu 25 pt; autorete Catgiu 37 pt; Spanu 5 st; Spanu 27 st; Sosso 40 st; Barbieri 42 st.

 

AMMONITE : Catgiu 42 pt (C); Spanu 46 pt (L).

 

Ufficio stampa Luserna

 

Nelle foto Morena Spanu e Annalisa Favole

 

00007favole

ROMA FEMMINILE, A NAPOLI UNA BELLA VITTORIA PER 5 A 1 E TANTO FAIR PLAY

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

domina roma120415Trasferta all’insegna dello sport e dell’amicizia.
All’andata a Roma fu un secco 4 a 0 a favore delle giallorosse con tripletta di Vukcevic e gol di Ceccarelli. La gara di ritorno per il mister romanista Alessandro Vantaggio si prospettava più complicata, sia per la voglia di riscatto napoletana, sia per le numerose assenze tra cui anche quella della stessa mattatrice del match in casa, Vukcevic, per infortunio. Il mister manda quindi in campo una formazione inedita, ma comunque altamente competitiva grazie alla ampia rosa a sua disposizione e alle giovani che si stanno inserendo pian piano in prima squadra.
La Roma parte subito forte e ad appena sei minuti di gioco va in vantaggio con Elisa Novelli. Il Domina accusa il colpo ricevuto a freddo e malgrado tenti di reagire non riesce a perforare la difesa delle capitoline che, anzi, al 18’ raddoppiano con un gol di De Vecchis.

Leggi tutto: ROMA FEMMINILE, A NAPOLI UNA BELLA VITTORIA PER 5 A 1 E TANTO FAIR PLAY

CASTELVECCHIO - TREVIGNANO 2 – 0

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

castelvecchio venturelli15Al 15’ calcio di punizione di Nagni crossa sul secondo palo e Carlini in tuffo di testa  mette fuori di poco.

Un minuto dopo sempre Nagni recupera palla al limite e libera Lisi questa effettua un pallonetto su Manente con la sfera che esce di pochissimo.

26’ Trevignano in avanti con Ganga crossa in mezzo per Costantini la quale controlla e calcia da dentro l’area e Pacini in tuffo blocca.

40’ Insiste la squadra ospite che con Corrò effettua un gran tiro da lontano ma Pacini è attenta e para.

Finisce il primo tempo con un tiro di Venturelli dal limite ben parato dal portiere sotto la traversa.

Ripresa al 50' sono sempre le ospiti pericolose su contropiede di Costantini palla a Foltran che di sinistro calcia in direzione Pacini che blocca sicura.

55’ la squadra ospite affamata di punti effettua l’ennesimo contropiede ed è sempre Costantini che a tu per tu con Pacini calcia debole e centrale.

Leggi tutto: CASTELVECCHIO - TREVIGNANO 2 – 0

IL TRADATE SI SALVA E INGUAIA LE FRANCIACORTINE

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Alessia GiudiciTRADATE-FRANCIACORTA-2-0

Reti: Gritti al 20’ e al 25’ s.t.

Tradate: 1 MORO, 2 VITALE, 3 MERONI, 4 STEFANAZZI, 5 VESTITO (dal 24’ s.t. BERTOLASI), 6 FERRARIO (dal 36’ s.t. MINAUDO), 7 PREVITALI, 8 PECCINA, 9 GRITTI (dal 42’ s.t. LABANCA), 10 DI LASCIO (cap.), 11 MORONI. All. Ilaria Rivola. A disposizione: Ventura, Passarelli, Chiea e Tovaglieri.

Franciacorta: 1 MASSIMO, 2 PELIZZARI, 3 MAZZA (cap.), 4 TRECCANI, 5 E. PAGANOTTI, 6 SPINI (dal 12’ s.t. BRAYDA), 7 GASPARI (dal 17’ p.t. PANDOLFI), 8 SANDRINI, 9 ASSONI (dal 27’ s.t. GIUDICI), 10 MURARO, 11 GERVASI. All. Martina Baroni. A disposizione: Belotti, Palini, Paganotti M. e Cappellini.

Arbitro: Enrico Maggio di Lodi.

Note: Giornata di sole. Campo in discrete condizioni. Presenti un centinaio di spettatori circa. Recupero 0’+3’.

Leggi tutto: IL TRADATE SI SALVA E INGUAIA LE FRANCIACORTINE

UNA BOCCATA DI OSSIGENO PER IL GORDIGE....

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

gordige squadra0415Cavarzere. Il Gordige torna a vincere e subito dopo si siede a tavolino per capire aritmeticamente parlando come potrà andare a finire...
Doverosa premessa : nella serie C Regionale retrocederanno due squadre come da Regolamento e alla luce di quanto evidenziato nel girone C della serie B la prima squadra destinata a scendere nella categoria inferiore sembra essere proprio
il Net Uno Venezia che da fanalino di coda chiude la classifica a 7 punti.
Le altre due squadre che sembrano votate ai play out sono proprio il Gordige ed il Due Monti.
Le vicentine con 12 punti in classifica sono sotto di sette punti rispetto al Gordige che occupa la terz'ultima posizione e stando così le cose le carte restano in mano alle cavarzerane che possono godere di due opzioni.

Leggi tutto: UNA BOCCATA DI OSSIGENO PER IL GORDIGE....

IL MARCON ESPUGNA IMOLA IN ATTESA DEL BIG MATCH CONTRO IL VITTORIO VENETO

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

marcon battaiotto15Il Marcon arriva all'attesissima sfida contro il Vittorio Veneto con un’altra convincente vittoria: 2-0 in casa dell’Imolese. In una partita in cui le avversarie hanno spesso tenuto il pallino del gioco, senza però mai rendersi realmente pericolose. Subito un’occasione all’8’ per le marconensi con il tiro di Zuanti che viene deviato sopra la traversa. E’ il preludio al gol del vantaggio, al 10’ un cross dalla destra di Bortolato pesca a centro area Battaiotto che di prima intenzione batte Bassi. Al 29' punizione di Malvestio dalla sinistra e colpo di testa ancora di Battaiotto appostata sul secondo palo, ma angola troppo la mira e il pallone termina fuori.

Leggi tutto: IL MARCON ESPUGNA IMOLA IN ATTESA DEL BIG MATCH CONTRO IL VITTORIO VENETO

IMOLESE - MARCON 0-2

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

imolese funiciello 0415

Imola. In piena emergenza vista l'assenza di ben sette giocatrici l'Imolese femminile cede il passo al Marcon, secondo in classifica e in piena corsa per la prima piazza. Il risultato è giusto, l'impegno della squadra allenata da Mosconi e Mastroiaco non è mancato ma le venete hanno sfruttato le poche occasioni capitate.
Al 10' un cross da sinistra trova Battaiotto completamente libera in area e il suo tiro non dà scampo al portiere locale Enrica Bassi. Nella ripresa Zuanti da sinistra manda la sfera sul secondo palo dove non arriva nessuna delle sue compagne. Si vede l'Imolese al 13' con la giovanissima Rosalia Pia Papa che impegna Ghion su calcio di punizione. Da un altro calcio piazzato arriva un pericolo per la porta ospite: Papa indirizza il tiro sotto la traversa del Marcon ma Ghion ci mette la mano e la sfera termina alta. Al 40' il Marcon raddoppia grazie a un tiro dal limite dell'area di Norido.

Leggi tutto: IMOLESE - MARCON 0-2

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.

Please publish modules in offcanvas position.