Sabato, 22 Giugno 2024
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Under 2007-2008

MOZZANICA - FIAMMAMONZA B 4-3 (1-1)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
CAMPIONATO PRIMAVERA FEMMINILE – 17^ GIORNATA VELATI E MARCONI NON BASTANO: È KO CONTRO IL MOZZANICA MOZZANICA – Partita entusiasmante e ricca di colpi di scena tra Mozzanica e Fiammamonza B. Dopo un primo tempo equilibrato con occasioni da entrambe le parti e con un gol realizzato a testa, il secondo tempo vede le padrone di casa andare in vantaggio e poi incrementarlo. Ma quando la partita sembra ormai chiusa la Fiamma accorcia le distanze e poi si riporta in parità. Il Mozzanica non ci sta e riacciuffa la vittoria pochi minuti dopo. Cronaca. I primi minuti vedono un Mozzanica aggressivo che prova il tiro sia al 2’ che al 4’. La Fiamma però si scuote e al 9’ passa in vantaggio con un bel gol di Velati che sfrutta al meglio un preciso assist di Guerra. Il Mozzanica però non demorde e al 19’ trova il pareggio con Dossi. La partita si gioca colpo su colpo ed entrambe le squadre hanno l’opportunità di portarsi in vantaggio, ma non riescono a sfruttarle. Nella ripresa le padrone di casa, approfittando anche di un terreno di gioco sempre più pesante e quindi sfavorevole al gioco rapido e palla a terra delle biancorosse, mettono il turbo e nel giro di due minuti, al 53’ e al 55’, trovano il doppio vantaggio con Vailati ed Asperti. La reazione della Fiamma però non si fa attendere: Marconi su punizione accorcia le distanze al 63’ e Velati al 70’ riporta la situazione in parità. Al 73’ arriva però il gol del definitivo 4 a 3 firmato Rizzo. Una sconfitta che penalizza eccessivamente le ragazze di mister Paggi che avrebbero quanto meno meritato il pareggio.

Leggi tutto: MOZZANICA - FIAMMAMONZA B 4-3 (1-1)

Montale 2000 Primavera

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Giornata di sosta per il Campionato di serie B e boccata d’ossigeno per il Montale femminile che ha così la possibilità di recuperare al meglio alcuni malanni fisici; discorso a parte invece per Calloni, fermata dall’infortuno al ginocchio. Si riprenderà domenica prossima con la trasferta di Bogliasco ed i due punti da recuperare sulla capolista Alessandria, che a sua volta, se la vedrà con l’ostico Galileo. Nel frattempo in casa modenese la Primavera Under 19 torna da Imola con la sconfitta di 3 a 0 ma che non rispecchia del tutto l’andamento della partita, dominata a tratti dal Montale. Spiccano, tra le ragazze di Perdicaro, le prestazioni di carattere di Vecchiè e Frigeri ma soprattutto passione e spirito di gruppo, punti di partenza fondamentali per continuare a crescere nel modo giusto. Formazione Montale: Guidetti, Vecchiè (75’ Adamo), Amarante, Benetti, Frigeri, Ternelli, Ghini, Roncaia, Dallari (83’ Stefani), Guidi (65’ Ravaneti), Bizzarri. All: Paoli. NELLA FOTO: Roncaia, capitano e leader della Primavera.

Leggi tutto: Montale 2000 Primavera

COMO 2000 - FIAMMAMONZA 2-4 (1-4)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
CAMPIONATO PRIMAVERA FEMMINILE – 15^ GIORNATA PALMIERI E PICCINI SERVONO IL POKER AL COMO CAMERLATA – Con una prima mezz’ora da spettacolo la Fiamma liquida la pratica Como in una gara sulla carta non così facile per le biancorosse. Le ragazze di mister Prestifilippo sfoderano però una prestazione da applausi, soprattutto nel primo tempo, con una difesa solida e molto attenta in chiusura e con delle ripartenze letali per le avversarie. Il Como, tramortito dalla vivacità e dalla splendida forma delle biancorosse, si trova così sotto di quattro reti, tre delle quali siglate dal bomber Palmieri al rientro, dopo appena mezz’ora dal fischio d’inizio. Passano 8’ e la Fiamma è già avanti: Zambetti pennella una punizione dalla tre quarti campo per Palmieri che posizionata in area con un tiro al volo non manca il bersaglio grosso. Al 14’ arriva anche il raddoppio sempre con Palmieri che dopo un’azione rapida con Ravasi e Piccini lascia partire un tiro dal limite imparabile per Mandaglio.Al 28’ Ravasi penetra in area, ma viene sgambettata da un difensore comasco, l’arbitro non ha dubbi e decreta il penalty che Piccini non sbaglia. La furia della Fiamma non si placa perché al 30’ è di nuovo Palmieri a far male al Como con un diagonale dal limite che si infila nell’angolino. Al 38’ si rivede il Como che accorcia le distanze con Coppola, abile a sfruttare un corner rasoterra respinto in tuffo da D’Ambrosio. Prima di rientrare negli spogliatoi ci prova ancora Palmieri che al 40’, dopo uno scambio con Ravasi, manda di poco a lato la sfera. Nella ripresa la Fiamma controlla la gara, senza mai subire la manovra avversaria. Como che raddoppia al 71’ con un gol di Gagliano, anche se l’attaccante comasca si trovava al momento del lancio dal centrocampo in una posizione dubbia. Le biancorosse nonostante il secondo gol del Como continuano ad attaccare e a creare occasioni da gol con Palmieri, incontenibile, Piccini e Mugavero.

Leggi tutto: COMO 2000 - FIAMMAMONZA 2-4 (1-4)

FIAMMAMONZA B - ATALANTA 1-5 (0-3)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
CAMPIONATO PRIMAVERA FEMMINILE – 16^ GIORNATA IL POKERISSIMO DELL’ATALANTA METTE KO LE FIAMMETTE MONZA – Niente da fare per le ragazze di mister Paggi contro la corazzata Atalanta, Le bergamasche sono infatti più grandi delle Allieve biancorosse e più prestanti fisicamente. La Fiamma comunque parte senza timori reverenziali e la gara è inizialmente equilibrata con occasioni da entrambe le parti. L’Atalanta però si dimostra cinica e al 13’ passa con Ferrandi per poi raddoppiare due minuti più tardi con Pandolfi. La reazione della Fiamma non si fa attendere e al 24’ Velati tira in porta ma colpisce il palo, prova la ribattuta ma il suo tiro finisce fuori. Allo scadere della prima frazione di gioco l’Atalanta chiude definitivamente la gara con la terza rete segnata da Picchi. Nella ripresa l’Atalanta parte subito forte e al 50’ si porta sul 4 a 0 con Ferrandi. Nel finale spazio anche per la segnatura di Rota e per il gol della bandiera della Fiamma segnato da Di Natale proprio nei minuti finali.

Leggi tutto: FIAMMAMONZA B - ATALANTA 1-5 (0-3)

MILAN - ASI MONZA 2-0 (2-0)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
CAMPIONATO FEMMINILE PRIMAVERA – 16^ GIORNATA FERRETTI E CAMA STENDONO L’ASI SAN DONATO MILANESE - Niente da fare per l’Asi Monza contro il più quotato Milan. Buona comunque la prestazione delle grigioblu che hanno giocato ad armi pari contro le padrone di casa, scese in campo con tre giocatrici della rosa della prima squadra. L’Asi, nonostante la partita si metta subito in salita, ha il merito di crederci fino alla fine e di combattere fino al triplice fischio. Vittoria quindi giusta per le rossonere, visibilmente più esperte e più forti delle monzese che però avrebbero meritato, per quanto visto in campo, un parziale più esiguo. La gara si decide tutta nel primo tempo, nonostante i primi 45’ sul piano del gioco non siano stati entusiasmanti. Il Milan va in gol dopo 5’ con Ferretti che devia fortunosamente un tiro dalla sinistra. Al 38’ arriva poi il pareggio di Alice Cama, punta della prima squadra rossonera, che defilata sulla destra con un tiro al volo che si infila all’incrocio dei pali batte Dingillo. L’Asi si fa pericolosa soprattutto nella ripresa con Panizzolo e Oliva, ma le loro conclusioni si spengono in un nulla di fatto.

Leggi tutto: MILAN - ASI MONZA 2-0 (2-0)

UPC GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO – KERAPLEN BELLUNO 2-0 (1-0)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Una doppietta di Pividori stende il Belluno La Primavera gialloblu seconda nel girone C ADEGLIACCO – La Primavera del Tavagnacco supera il Belluno con una rete per tempo di Francesca Pividori e consolida il secondo posto nel girone C alle spalle della capolista Chiasiellis. Vittoria mertitata quella delle ragazze di Osvaldo Pavoni, che soffrono il buon avvio di gara delle venete e poi prendono saldamente in mano le redini dell'incontro. La Graphistudio si rende pericolosa al 20' con un tiro dalla distanza di Covalero che incoccia sulla traversa. Il vantaggio gialloblu è opera di Pividori che supera dall'Antonia al termine di una bella azione corale. La ripresa vede le padrone di casa sempre all'attacco, ma il raddoppio si materializza solo al 80' quando è ancora il numero 11 di casa a piazzare la stoccata vincente che mette in cassaforte il risultato. Altri tre punti per la Graphistudio, che valgono molto pensando alla difficile trasferta di Vajont con il Campagna che attende le friulane sabato prossimo.

Leggi tutto: UPC GRAPHISTUDIO TAVAGNACCO – KERAPLEN BELLUNO 2-0 (1-0)

FRANCIACORTA - FIAMMAMONZA B 3-2 (3-0)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
CAMPIONATO PRIMAVERA FEMMINILE – 15^ GIORNATA MORONI E MARCONI NON BASTANO PER LA RIMONTA ERBUSCO – Non riesce la grande rimonta alla formazione di mister Paggi che, sotto di tre reti nel primo tempo, riesce ad accorciare lo score con Marconi e Moroni, ma non ad agguantare un pareggio che sarebbe meritato. Contro un Franciacorta molto più forte fisicamente, le biancorosse hanno comunque fatto vedere un buon calcio, mettendoci grinta e determinazione. Le padrone di casa hanno invece sfruttato e capitalizzato al meglio le occasioni create mostrando un po’ di quel cinismo che forse alle ragazze di mister Paggi è mancato. Passa in vantaggio dopo appena 11’ il Franciacorta con Baiguera che lanciata dalla destra, ma in posizione irregolare non rilevata dal direttore di gara, non sbaglia davanti ad Aprile. Alla mezz’ora le padrone di casa raddoppiano ancora con Baiguera su azione di contropiede. Alla fine del primo tempo arriva poi anche il terzo gol delle arancioverdi con Ugolini che vinto un rimpallo a centrocampo parte in solitaria e quando si trova a tu per tu contro Aprile non sbaglia. Nella ripresa la reazione della Fiamma è veemente e arriva così il gol che rimette in discussione la gara con Marconi che con uno spunto dalla destra salta l’avversaria in dribbling e lascia partire un sinistro imprendibile per Visconti. Al 65’ le biancorosse accorciano ulteriormente le distanze con Moroni che lanciata da Postiglione colpisce prima il palo e poi la sfera si infila alle spalle del portiere avversario.

Leggi tutto: FRANCIACORTA - FIAMMAMONZA B 3-2 (3-0)

REAL MARIANO - FIAMMAMONZA 3-4 (0-2)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
CAMPIONATO PRIMAVERA FEMMINILE – 15^ GIORNATA VITTORIA SOFFERTA CONTRO IL MARIANO PER LE FIAMMETTE Finale da cardiopalma per la Fiamma contro il Real Mariano in una partita che sulla carta sembrava destinata ad essere dominata dalle ragazze di mister Prestifilippo. Negli ultimi minuti però le biancorosse, sul punteggio di 4-1 al 65’, hanno subito il ritorno delle avversarie che nel giro di 10’ hanno segnato due gol e hanno messo paura alle ospiti, innervosendole anche con qualche fallo di troppo. La Fiamma comunque gioca bene e controlla la partita senza troppi problemi tanto che al 15’ va già in vantaggio con Piccini che dopo una bella combinazione con Missaglia e Ravasi si trova tutta sola davanti a Rivaletto e porta in vantaggio le ospiti. Al 18’ è già raddoppio: ci pensa Russo con un tiro in diagonale dopo una bella manovra iniziata da Scolaro sulla sinistra e proseguita da Ravasi e Piccini. Le locali però accorciano le distanze poco dopo l’inizio della ripresa, al 51’, con Gerloni che beffa D’Ambrosio con un tiro dalla destra in diagonale. La Fiamma al 60’ però riporta il suo vantaggio in doppia cifra ancora con Piccini, abile a sfruttare un disimpegno con i piedi poco preciso del portiere avversario. Il vantaggio diventa poi massimo al 65’ con il quarto gol delle biancorosse firmato Ravasi. Quando la partita sembrava ormai definitivamente archiviata il Mariano accorcia le distanze con Iacobucci che al 73’ punisce la Fiamma su punizione dal limite dell’area. All’83’ c’è poi spazio per il gol del 3-4 che mette i brividi alle ospiti. Le padrone di casa attaccano dalla destra, passaggio in centro per Gerloni che al volo trova un bel gol.

Leggi tutto: REAL MARIANO - FIAMMAMONZA 3-4 (0-2)

ASI MONZA - COMO 0-3 (0-2)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
CAMPIONATO PRIMAVERA FEMMINILE – 15^ GIORNATA L’ASI CRESCE MA NON RIESCE A FERMARE IL COMO MONZA – Nonostante i buoni progressi nel gioco mostrati, l’Asi non riesce a strappare nemmeno un punto al Como. Il risultato finale, seppur netto a favore delle comasche, penalizza in modo eccessivo le ragazze della squadra di casa che hanno giocato contro le ospiti alla pari, soprattutto nel primo tempo. Prova comunque positiva per tutte e soprattutto per Grasso e Madè che si sono distinte per impegno e volontà. L’Asi parte bene e al 10’ Oliva lanciata in contropiede si trova da sola davanti al portiere calcia a lato. Al 25’ arriva però il vantaggio del Como su una disattenzione della difesa grigioblu. Ambrosetti non viene infatti contrastata quando tenta la penetrazione in area avversaria e trova il tiro che vale il vantaggio per il Como. Al 33’ arriva anche il raddoppio delle ospiti che sfruttano uno stop non preciso di D’Oria e con Erba colpiscono. Nella ripresa le ospiti chiudono il conto al 55’ ancora con Erba. Le padrone di casa si ferma convinte che l’arbitro fischi il fallo in gamba tesa dell’attaccante comasca, il direttore di gara però non ravvisa alcuna infrazione e le ospiti sfruttano al meglio la disattenzione delle padrone di casa. L’Asi però non demorde e prova in tutti i modi ad accorciare le distanze con Oliva, Castelli e Madè ma le loro conclusioni si spengono a lato.

Leggi tutto: ASI MONZA - COMO 0-3 (0-2)

FIAMMAMONZA - ASI MONZA 1-0 (1-0)

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
VITTORIA DI MISURA DELLA FIAMMA CONTRO LE CUGINE DELL’ASI MONZA – È un gol di Mugavero al 34’ a decidere la sfida nel campionato Primavera tra la Fiammamonza e le cugine dell’Asi Monza. Le biancorosse sono scese in campo orfane del bomber Palmieri, ferma ai box per un infortunio, mentre le ospiti hanno giocato quasi tutta la partita in inferiorità numerica perchè mister Limonta, con le ragazze contate, ha dovuto comunque schierare Oliva, reduce da un infortunio e quindi presente a tratti. Netto predominio territoriale della Fiamma per quasi tutta la gara le ragazze di mister Prestifilippo che, nonostante le numerose conclusioni tentate, hanno inquadrato la porta difesa da Magnani solo tre volte. Al 34’ andando in vantaggio con Mugavero che, dopo aver dettato con Ravasi, tira di prima intenzione ed anticipa il portiere grigioblu e altre due volte colpendo in entrambe le occasioni la traversa: al 57’ con Ravasi su tiro dal limite dalla destra e al 75’ su punizione con Confalonieri. L’Asi in piena emergenza si è fatta viva dalle partiti di D’Ambrosio nel secondo tempo ed in particolare al 55’ con un tiro di Grasso da cui è nata una mischia in area risolta dal portiere biancorosso.

Leggi tutto: FIAMMAMONZA - ASI MONZA 1-0 (1-0)

Pagina 4 di 8

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.

Please publish modules in offcanvas position.