Martedì, 25 Giugno 2024
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Serie A2 Girone B 07-08

PACKCENTER IMOLESE - TERME DI CERVIA 1 - 3

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Successo corsaro per le Terme di Cervia che hanno sbancato il terreno del Packcenter Imolese nel decimo turno di serie A2 (3-1) e raggiunto la Vis Francavilla Fontana al quarto posto in classifica; una sfida ben giocata dalla formazione di Doriano Tamburini che poteva contare su una Valentina Di Marco ispiratissima che già in avvio metteva il primo sigillo sul derby con una serpentina delle sue in velocita, conclusa con una staffilata di sinistro che si insaccava imparabilmente alle spalle di Bagnari (10'). Le imolesi accusavano un po' il colpo, mentre le cervesi continuavano a premere, sfiorando il raddoppio in un paio di circostanze con Fulvia Dulbecco prima e Santi poi; il 2-0 comunque era nell'aria e si concretizzava poco dopo la mezz'ora ancora con Di Marco (32') che raccoglieva palla sulla tre quarti e si involava in velocità verso la porta di Bagnari, battuta ancora una volta dalla rasoiata in diagonale del centravanti gialloblù.

Leggi tutto: PACKCENTER IMOLESE - TERME DI CERVIA 1 - 3

EDP JESINA - VIS FRANCAVILLA 4 – 1

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Bel riscatto dell’EDP in casa con la seconda in classifica. Doppiette del capitano Mancini e di Zambonelli L’EDP affronta la seconda in classifica con una gran voglia di far bene. Il tempo non aiuta perché è da sabato che piove e il terreno è molto scivoloso. La squadra jesina si schiera molto offensiva con ben quattro punte, due centrali e due sulle fasce. Inizia subito bene l’EDP, al 2’ minuto Pongetti per Tagliabracci che in area stoppa e tira alto sopra la traversa. Al 5’ angolo di Cremonesi in mezzo, Mastrovincenzo per Tagliabracci fuori di poco. Al 7’ punizione Rosciani per Pongetti parato dal portiere in angolo. Un minuto dopo ancora punizione di Rosciani parata. Al 12’ punizione della Ligario ma il portiere jesino para facilmente. Al 15’ Tagliabracci per Cremonesi che serve Mastrovincenzo anticipata dalla difesa ospite. 23’ Tagliabracci viene fermata al limite, punizione di Cremonesi centrale, parata. Un minuto dopo Mastrovincenzo per Cremonesi che serve Zambonelli tiro fuori.

Leggi tutto: EDP JESINA - VIS FRANCAVILLA 4 – 1

Bari Acmei - Upea orlandia 4 - 1

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
All’Upea Orlandia ’97 non basta giocare un tempo. L’Upea Orlandia ’97 gioca il migliore primo tempo della stagione, si procura numerose palle gol, meriterebbe il vantaggio ma a fine partita ne incassa addirittura quattro dal Bari. Con Minciullo e Manzella bloccate in infermerie, ancora per qualche tempo, Mr. Tonarelli si inventa un nuovo attacco: Bertino fa da centro boa con Secreto e Giuliano a supporto. La prima frazione è tutto di marca paladina, gioca bene ed impressiona per quantità di palle gol procurate ma anche per la sfortuna incredibile sotto porta. Non è una novità in stagione, l’Upea Orlandia ’97 è una squadra che solitamente trova la via della porta ma non del goal e l’assenza del duo titolare in attacco segna ancora una volta le sorti negative della squadra. L’Upea Orlandia ’97 crede nella possibilità di cogliere un risultato positivo e si porta in avanti con convinzione, la pressione è intensa e presto cominciano a fioccare le azioni da rete con Giuliano che viene anticipata per un soffio dal portiere Lamperelli, Bertino e Morello in posizione vantaggiosa non trovano la rete.

Leggi tutto: Bari Acmei - Upea orlandia 4 - 1

Brescia - Oristano 3-1

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Il Brescia Femminile torna subito alla vittoria dopo la sconfitta di Mozzanica battendo in casa per 3-1 l’Oristano nella decima giornata di serie A2. Le ragazze di mister Rivola rimangono terze con 17 punti dietro la capolista Mozzanica (20) e Venezia (18). Per la cronaca le bresciane partono leggermente contratte anche se prima Marcolin quindi Dapor nel primo quarto d’ora si rendono minacciose. Nei minuti seguenti poche emozioni con un Brescia che forse accusa la sconfitta di una settimana fa e l’avversario sulla carta non irressistibile quindi trovare gli stimoli non è mai facile in certe occasioni. Al 28’ le rondinelle passano in vantaggio: punizione pennellata di Marini per la testa di Marcolin che svetta più in alto di tutte ed infila l’1-0. Come a Mozzanica il Brescia appena andato in vantaggio si fa riprendere dalle sarde che al 33’ con Priola trovano l’1-1 grazie ad un tiro sotto la traversa. Al 35’ l’Oristano è pericoloso ma Carminati fa buona guardia. Al 40’ arriva il raddoppio delle bresciane con Marcolin che su punizione sigla il momentaneo 2-1 con cui si va al riposo. Da segnalare che su due calci piazzati il Brescia ha trovato le segnature dimostrando la teoria del compianto mister Scoglio che le palle inattive nel calcio contano assai. Nella ripresa il Brescia riparte più tranquillo senza correre pericoli dietro e con la voglia di chiudere il match. In due occasioni Gritti, in una Dapor non trovano lo spunto vincente ma finalmente ancora su palla inattiva al 27’ Marini grazie ad una punizione leggermente deviata da un difensore sardo sigla il definitivo 3-1. Nell’ultimo quart’ora accademia bresciana che gestisce il pallone fino al triplice fischio finale. Vince 3-1 il Brescia che continua a sognare la serie A2 e domenica nell’ultima gara di questo favoloso 2007 per lei sarà di scena a Como per l’undicesima giornata di campionato poi ci si fermerà per le feste natalizie riprendendo il 6 gennaio con la Coppa Italia.

Leggi tutto: Brescia - Oristano 3-1

Terme di Cervia - Jesina 2 - 0

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
alla vittoria le Terme di Cervia che superano la Jesina nella nona di serie A2 Dopo alcune prove sfortunate la formazione romagnola conquista i 3 punti al termine di una gara combattuta ed a volte dura al limite della regolarità. Un 2-0 maturato nella prima frazione grazie a due calci di rigore, entrambi ineccepibili e trasformati dalla specialista Fulvia Dulbecco. Le romagnole partono bene ed al 20' sfiorano il vantaggio con Valentina Di Marco che dopo una serpentina delle sue si presenta davanti al portiere Cantori, la quale le dice di no con uno splendido intervento. Il gol cervese però è nell'aria e si materializza al 31' su rigore, concesso dal direttore di gara per un palese fallo di mano in area di un difensore jesino. Dal Fulvia Dulbecco che spiazza il portiere con un piatto rasoterra.

Leggi tutto: Terme di Cervia - Jesina 2 - 0

CERVIA - EDP JESINA 2 – 0

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Ko dell’EDP a Cervia x errori arbitrali e poca determinazione della squadra L’EDP va a Cervia dopo due vittorie consecutive e con una gran voglia di far bene. Al 6’ lancio di Cremonesi per Tagliabracci anticipata dal portiere. Al 12 punizione dal limite della Becci alta sopra la traversa della porta difesa dal portiere jesino. Tre minuti dopo tiro di Cremonesi senza problemi para il portiere di casa. Al 21’ angolo di Cremonesi la palla taglia tutta l’area piccola ma Miccolis non arriva sulla palla. Al 25’ primo rigore dubbio per la squadra di casa, Perri si difende la faccia con le mani in area magari un po’ scomposta e l’arbitro assegna il rigore che Dulbecco F. realizza. Al 32’ angolo di Cremonesi che ancora una volta attraversa tutta l’area piccola ma nessuna arriva per mettere la palla in rete. Al 36’ parte la Di Marco alla difesa jesina e miracolo del portiere Cantori.

Leggi tutto: CERVIA - EDP JESINA 2 – 0

EDP JESINA FEMMINILE – LUDOS PALERMO 3 -0

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
una vittoria convincente dell’EDP in casa col Palermo. Ottima prestazione di Zambonelli L’Edp viene da un’importante vittoria in casa dell’Imola e si appresta ad affrontare il Ludos Palermo che in classifica è solamente un punto sotto alla squadra jesina. La squadra ospite parte subito bene con un cross in area jesina che Rosciani riesce a spizzicare di testa e libera l’area jesina. Ma la reazione delle leoncelle non tarda ad arrivare e infatti due minuti più tardi con Zambonelli che serve Caciorgna, spazza la difesa ospite e sulla ribattuta ancora Zambonelli tira fuori. Al 13’ arriva il vantaggio per l’EDP, azione di Caciorgna per Zambonelli che libera bene Rosciani che fa partire un gran tiro da fuori area e non c’è niente da fare per il portiere ospite. Al 17 angolo di Pongetti, spazza la difesa del Palermo e da fuori tiro di Zambonelli fuori di poco. Al 20’ cross ancora di Pongetti per la testa di Rosciani salva un difensore quasi sulla linea di porta e sulla ribattuta tiro di Tagliabracci fuori di un soffio. Al 22’ si rifanno vedere le ospiti con un tiro della Orlando, fuori. Un minuto più tardi azione solitaria di Caciorgna che salta tre avversari serve Tagliabracci parata. Al 28’ azione in contropiede del Palermo con la Varia, ma esce bene il portiere jesino Cantori e salva il risultato. Tre minuti più tardi ancora in evidenza il portiere jesino con un vero e proprio miracolo sulla punizione dal limite della Buttaccio.

Leggi tutto: EDP JESINA FEMMINILE – LUDOS PALERMO 3 -0

Pagina 5 di 8

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.

Please publish modules in offcanvas position.