Lunedì, 11 Dicembre 2023
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Il Lecce Women ferma la capolista Res Roma

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il Lecce Women fa tremare la capolista Res Roma, fresca vincitrice del campionato di serie C, in occasione dell'ultima partita casalinga della stagione, penultima della stagione. Davanti a circa 200 spettatori presenti sugli spalti del comunale "La Torre" di Castrignano de' Greci, le ragazze allenate da Vera Indino hanno messo alle corde le capitoline costringedole al pareggio, 2-2.

 

Un risultato, in verità, che lascia l'amaro in bocca alle giallorosse salentine, protagoniste di una prestazione di livello avvalorata dalla presenza nell'undici titolare di tante ragazze del settore giovanile nate tra il 2006 e il 2008. Protagonista del match è stata la parabitana Giulia Felline, 22 anni, auritice di una doppietta di ottima fattura: due tiri da fuori area sui quali nulla ha potuto fare il portiere Maurili, comunque la migliore della Res Roma per via di almeno tre parate decisive sui tentativi a rete delle leccesi. Superlativo l'intervento sul destro dal limite della 14enne Matilde Di Staso.


Purtroppo, il Lecce Women ha pagato a caroi prezzo la giornata negativa in cui è incappata il portiere spagnolo Prieto: prima ha provocato il rigore del pareggio trasformato da Nagni dopodiché si è fatta cogliere impreparata sul cross innocuo di Clemente. Sottotono anche l'attaccante italo-polacca Jaszczyszyn.


Da segnalare il bel gesto del Lecce Women che, prima del fischio d'inizio, ha concesso il Pasillo de Honor, la passerella d'onore alla Res Roma per la vittoria del campionato.


"Ho fatto i complimenti alle mie ragazze per la partita e per l'atteggiamento che hanno avuto in campo dall'inizio alla fine - ha commentato l'allenatrice del Lecce Women, Vera Indino -. È vero, potevamo anche vincerla questa partita considerando anche in che modo sono arrivati i gol della Res, ma non abbiamo mollato un attimo e tatticamente siamo state quasi perfette. Abbiamo affrontato la squadra vincitrice del campionato giocando alla pari e soprattutto esprimendo un buon calcio. È stata una partita divertente e combattuta, penso che la gente che è venuta a Castrignano de' Greci si sia divertita. Resta una partita alla fine del campionato e faremo di tutto per onorare l'impegno".

Domenica prossima cala il sipario sul campionato di serie C femminile. Il Lecce Women sarà di scena sul campo di una Salernitana costretta a fare risultato per evitare la retrocessione diretta in Eccellenza.

LECCE WOMEN - RES ROMA 2- 2
Marcatrici: nel pt 12' Felline (L); 43' Nagni (R) su rigore; nel st 6' Felline (L); 17' Clemente (R).

Lecce Women: Prieto; Bocchieri (22' st Spedicato), Daple, Silva, Depunzio; Martinez (35' st Tomei), Felline, Di Staso; Coluccia, D’Amico, Jaszczyszyn. In panchina: Garzya, Pomes, Monno, Durante, Crusafio, Scardino, Bisanti.
Allenatrice Vera Indino.

Res Roma: Maurili, Agati, Caccamo, Clemente, Coluccini, Di Bernardino, Fracassi, Liberati, Nagni, Palombi (24' st Ferrara), Simeone. In panchina: Cruciani, D'Alessio, De Pasquali.
Allenatore Galletti.

Arbitro: Esposito di Pescara.

Note: spettatori circa 200. Espulsa: 11’ st Coluccini (R). Ammonite: Daple, Di Staso (L). Recupero: pt 2'; st 6'.

 

 

Author: RedazioneEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Category

Author

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.

Please publish modules in offcanvas position.