Venerdì, 14 Giugno 2024
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

GRAPHISTUDIO, BATTI LA SFORTUNA

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

tavagnacco tuttino brumana


Nella semifinale di Coppa Italia di domani (ore 16, al “Tavagnacco Stadium”) con la Res Roma, oltre a Camporese e Sardu mancherà anche Peressotti, infortunata durante l’ultimo allenamento. Di Filippo: “Avversario difficile, ma non molliamo”
C’è una Coppa Italia da proteggere. E, passando oltre il fossato, la terza finale consecutiva. Ma la situazione, in casa Graphistudio, si è ulteriormente complicata, perchè il bollettino medico ha subìto un inatteso e indesiderato aggiornamento. Alle previste assenze di Camporese (squalificata) e Sardu (rottura scomposta al mignolo sinistro), si è infatti aggiunta quella di Peressotti, doppiamente fratturata (mignolo e anulare sinistri, con conseguente applicazione gessata) durante l’ultimo allenamento.

Il coefficiente di difficoltà della sfida casalinga di domani (avvio alle 16) e “senza domani” - la perdente va in vacanza – con la Res Roma,dunque, si impenna ulteriormente. “Sono assenze che non ci volevano, ma ci presenteremo in versione agguerrita - spiega Sara Di Filippo – personalmente non ho mai vinto la Coppa Italia e mi piacerebbe, prima di tutto, approdare in finale.” E lo spogliatoio? “Abbiamo grandi motivazioni, nessuna ragazza vuol concludere la stagione in anticipo. Non molleremo di un centimetro, malgrado l’avversario sia difficile, ben organizzato e subisca pochi gol.Anche se, una volta in semifinale, è scontato trovare squadre forti.” E ‘ il centrocampo il reparto più diroccato…”Mi spiace per Camporese ma anche per Sardu la quale, negli ultimi tempi, era decisamente cresciuta. Qualche idea ce l’ho, ma non penso di stravolgere il nostro classico modulo.”
LE CONVOCATE. Portieri: Copetti e Blancuzzi. Difensori: Pochero, Bissoli, Martinelli, Frizza, Federica Veritti. Centrocampisti: Tuttino, Parisi, Sara Veritti, Blarzino, Cecotti. Attaccanti: Zuliani, Brumana, Del Stabile, Lauriola.
L’ARBITRO. Dirigerà Giulio Bonaldo di Conegliano. Assistenti:Monica Zollia di Cormons e Caterina Pittelli di Tolmezzo.
REGOLAMENTO. In caso di parità al termine dei 90 minuti, si passerà subito all’effettuazione dei calci di rigore.
L’ALTRA SFIDA. La seconda finalista uscirà dal match in programma a Brescia tra le ex campionesse d’Italia ed il Mozzanica.


Ufficio Stampa Graphistudio Tavagnacco

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.

Please publish modules in offcanvas position.