Giovedì, 25 Luglio 2024
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

LE RONDINELLE DEL BRESCIA ABBRACCIANO IL TRICOLORE!

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

brescia-campione-italia14g
“FELICITA’” è stata la parola ricorrente ieri sul campo del Brescia, felicità dipinta su tutti i volti delle giocatrici, del Presidente… di Mister Bertolini… Dirigenti..., una gioia immensa che ha coinvolto i numerosissimi tifosi presenti ieri allo Stadio Azzurri d’Italia di Mompiano (oltre 3.000) che hanno festeggiato in un ABBRACCIO generale il primo storico SCUDETTO delle “rondinelle” bianco azzurre, trasformate, per la verità, quest’anno in vere “assatanate” LEONESSE che in questa stagione non hanno lasciato NULLA alle avversarie…neppure le briciole!
Una serie IMPRESSIONANTE di vittorie, bel gioco, goal e spettacolo questa è stata la ricetta offerta dal Brescia femminile e alla fine è arrivata la vittoria finale, una vittoria meritata ed anche sofferta perché sino alla fine la TORRES non si è mai data per vinta…, anche ieri sul campo CI HA CREDUTO…lottato tenacemente su tutti i palloni…; è uscita sconfitta poi dal campo, ma nulla si può rimproverare… ha fatto di tutto per vincere ancora…, perché, come mi hanno detto Domenichetti e Betta Tona, alla fine “non ci si stanca mai di vincere..”

CESARI, il grande Presidente di questa squadra, prima di essere gettato anche lui nella piscina appositamente preparata per l’EVENTO FINALE.., in mezzo al campo, abbracciato da tutti è riuscito a rilasciarmi questa breve dichiarazione: “Sono immensamente felice, perché dopo 29 anni di calcio, di sacrifici, di lavoro abbiamo ottenuto questa vittoria. Quello che hanno fatto queste ragazze, questo Mister è stato fenomenale…, non ci sono parole per descrivere questo nostro percorso da record. Arrivare qui, all’ultima partita e giocarci il campionato è stata una cosa incredibile…la Torres non ha mollato…ONORE a loro e.. la loro forza è stata la nostra forza…e averle battute ci inorgoglisce ancora di più !”
MILENA BERTOLINI: Con la gioia dipinta sul viso, bagnata di sudore e dai tanti gavettoni di giornata sempre ben accolti in certe circostanze, mi ha detto: “Felice…felicità e gioia immensa per la giornata di oggi, ma anche per tutto quello che è stato il percorso di questo campionato. La Torres si è dimostrata forte sino alla fine, anche oggi ha disputato un’ottima partita, non ha mollato mai…, ci ha tolto il fiato sino a pochi minuti dal termine! “Spirito di sacrificio, voglia di lavorare con impegno, mettendo da parte le individualità, abbiamo ottenuto un grande risultato TUTTE insieme…un gruppo veramente SPECIALE che ringrazio in blocco!”
Andando per il campo sono riuscito a “catturare”, questa è la parola esatta.., le dichiarazioni di alcune protagoniste di questa stupenda annata. Roby D’ADDA: “Questo è il mio terzo scudetto personale e assomiglia molto a quello vinto tanti anni fa a Monza…anche all’ora era il primo per la Fiammamonza…oggi il primo per il Brescia!”
“Ho fatto la scelta di rimanere in questa Società perché ho percepito che questo avrebbe potuto essere l’anno GIUSTO per vincere, un gruppo stupendo…che ha creduto giornata per giornata nella sua forza e i risultati sono arrivati…con questa meritatissima vittoria!”
ZIZIOLI: “In questa stagione abbiamo dimostrato di essere una grande squadra, abbiamo sempre giocato alla grande pensando solo alla vittoria senza fare dei calcoli..” “Abbiamo superato una grande squadra come la Torres e quindi questo scudetto ha ancor maggior valore. Abbiamo lavorato moltissimo tutte insieme, devo ringraziare tutte le mie compagne, la Mister, il Presidente…tutti quanti per essere arrivate alla vittoria finale…abbiamo remato tutte dalla stessa parte e i risultati si sono visti!”
Le dichiarazioni di altre protagoniste sentite sul campo hanno avuto lo stesso denominatore comune: felicità…ringraziamenti…dediche personali…ORGOGLIO di aver fatto bene INSIEME…, un grande gruppo guidato magistralmente da una GRANDE MISTER e da un GRANDE PRESIDENTE!
La piscina ha accolto “volentieri” tutti quanti…è stato un tuffo dopo l’altro ben gradito…e credo senza ombra di dubbio “SPERATO” da molti mesi…!
Complimenti a questa squadra, a questa Società, per aver dato sino all’ultima giornata grandi emozioni a tutti i tifosi; ieri è stato un grande SPOT per il calcio femminile italiano in campo…e fuori. Nonostante tanta FOLLA…gli ULTRAS del Brescia maschile, una folta rappresentanza di tifosi della Torres, tutto è filato liscio…permettetemi di dire che è stato BELLO per uno che segue il calcio femminile da moltissimi anni vedere questo spettacolo!
Dalla gioia…alla DELUSIONE…Chiasiellis…Carpisa Napoli, Inter Milano, Grifo Perugia, Scalese in B! L’incrocio dei risultati di ieri alla fine ha determinato che la sesta squadra che dovrà retrocedere uscirà dallo scontro diretto fra la Fimauto Valpolicella ed il Como. Ieri in terra toscana il Carpisa Napoli, che sulla carta era favorito per la vittoria, ha addirittura perso; il Chiasiellis non è riuscito a segnare il goal necessario per arrivare almeno ai Play Out ; il Como ha ottenuto, con il goal di Ricco negli ultimi minuti, di arrivare ad un successo che lo fa ancora sperare…!
E’ stato certo un campionato incerto sino alla fine. Le sei retrocessioni sono state il filo conduttore di tutta la stagione e la lotta ha coinvolto ben otto delle sedici protagoniste, nessuna squadra ha mai potuto “tirare il fiato…”, anche quelle che sembravano tranquille come il Firenze e la Res Roma (unica squadra neo promessa rimasta nella massima serie) non hanno dormito sonni tranquilli sino alla fine!
Buono, ma forse con prospettive iniziali diverse, si può definire il campionato del Tavagnacco, grande antagonista della Torres l’anno scorso nella lotta scudetto; altalenante quello del Verona: queste due squadre protagoniste ieri di uno spettacolare 4-5 a favore della compagine di Longega.
Soddisfacente quello del Mozzanica, un bel quinto posto senza molti patemi d’animo, con alternanza di buone prestazioni e alcune non all’altezza, l’anno prossimo però c’è l’ambizione di fare un decisivo passo in avanti…!
Soddisfatte anche Riviera di Romagna e Grphistudio Pordenone che hanno disputato anche loro una stagione “tranquilla”, non priva comunque di soddisfazioni.
Ora la stagione giunge al termine, mancano le fasi finali di Coppa Italia e poi si guarderà al prossimo campionato con la riduzione da 16 a 14 squadre. Salutiamo le squadre retrocesse in B…. augurando loro un pronto riscatto nel prossimo torneo e accogliamo con soddisfazione le nuove arrivate in A: Cuneo, Orobica , San Zaccaria e Pink Sport Time di Bari!

Mario Merati

 

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.

Please publish modules in offcanvas position.