Giovedì, 25 Luglio 2024
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Primo squillo dell’Orlandia’97

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Con una prestazione tra luci ed ombre, l'Orlandia'97 si aggiudica la gara contro le Aquile Bagheria ed il passaggio al secondo turno di Coppa Italia. La vittoria per 3-1 non nasconde però le difficoltà di questo precampionato; la squadra ha mostrato pregi ma anche i difetti del noviziato dei nuovi inserimenti e una condizione generale fisica e tattica non ancora in forma campionato. Specie nelle fasi iniziali la squadra di Bagheria appare più squadra e più concentrata; poi, sotto di una rete, l'Orlandia'97 si scrolla l'apatia dei primi minuti e entra in partita, anche grazie alla qualità dei singoli.
Sorprendono per carica agonistica le Aquile che mettono più volte in imbarazzo la difesa paladina. E' brava al 20' Tiziana Impoco ad uscire con tempismo sulla pericolosa Maria Varia lanciata sul filo del fuorigioco. Al 25' l'Orlandia'97 ha però la palla per passare in vantaggio: la specialista Carla Russo calcia una punizione da venti metri, che Cracolici, in tuffo, respinge sul palo; sulla ribattuta due volte Minciullo non trova la rete da ottima posizione. Trascorrono pochi minuti e le Aquile passano in vantaggio con Varia, astuta a superare Impoco con un preciso pallonetto.

Lo svantaggio sveglia le ragazze paladine e soprattutto Piera Manzella comincia ad ergersi ancora una volta a protagonista della partita. Al 38' l'attaccante palermitana si invola sulla destra, il cross è perfetto per Valentina Minciullo che di testa schiaccia in rete. Il pari mette tranquillità al gioco orlandino e le giovani Lazzara e Trassari sembrano aver smaltito la comprensibile emozione di inizio partita. Al 44' è' proprio la Trassari ad aprire con un bel lancio sulla sinistra per Piera Manzella, l'attaccante poi completa l'azione con una traiettoria perfetta per il 2-1.

Nel secondo tempo l'Orlandia'97 forte del vantaggio giostra la partita a piacimento. Le conclusioni imprecise da fuori area di Minciullo, Sardu, Lazzara e Manzella tengono il risultato colpevolmente in bilico. Al 26 st. Curasì inserisce la terza punta con Coletta al posto di Russo. L'attaccante romana da riferimenti e gioco di sponda. Il premio per l'attaccante romana arriva al 35 st., per il 3-1 che mette in ghiaccio partita e qualificazione. La risposta delle Aquile si spegne sulla traversa su colpo di testa di Di Maria sul finale di partita.

Abbiamo davanti ancora tanto lavoro – dice Curasì – l'organizzazione di gioco e la personalità della squadra devono migliorare. Il gruppo è interessante e adesso siamo nelle condizioni di lavorare meglio. Intanto prendiamo per buono il risultato in vista del secondo turno di Coppa Italia ,già domenica prossima.

Orlandia97 – Aquile Bagheria 3 – 1

Marcatori: 27' Varia (A), 38' Minciullo (O), 44' Manzella (O), 80' Coletta (O)

Orlandia'97: Impoco, Trassari (89' Fabio), Radici, Russo ( 61' Coletta), Fiocco, Soro, Morello,Lazzara, Minciullo (85' Zodda), Sardu, Manzella.

A disposizione: Vitale, Cusmà

Allenatore: Roberto Curasì

Aquile Bagheria: Cracolici, Spanò, Bassano (53'Ficano), Manca, Di Maria, Ravvolgi, Gammicchia, Piro, Corsale, Varia, Di Simone ( 80'Fricano).

A disposizione: Giglio, Basso

Allentore: Vincenzo Scalia

L'Addetto Stampa

Simone Fogliani

Category

Author

Ricerca Articoli

Keyword

Category

Author

Date

calciodonne252

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Firenze il 15 settembre 2016  n. 6032.
Direttore Walter Pettinati - PROMOITALIA Editore.

Please publish modules in offcanvas position.